Sistemi dettagliati

Tutti i sistemi numerici di questo sito sono stati testati su biliardi Hartes, panno Gorina, Simonis sulle sponde, circa 20 giorni di gioco, per dare modo al tappeto di assestarsi e diventare più regolare.

_____________________________

Angolo 50 - Tre sponde di calcio - Sistema Maurizio Cavalli
Modificato By Scienziato

Il sistema si basa su una variazione dell'effetto a secondo del angolazione di tiro invece di una compensazione sulla numerazione che sarebbe più difficoltosa da gestire. L'effetto base è il mezzo effetto che va utilizzato per la maggior parte delle angolazioni. In uscita 0 e uscita 30 l'effetto da impartire è il 2/3 (mezzo effetto + mezzo girello).

Come prima operazione da svolgere troveremo l'ARRIVO sulla palla avversaria in terza sponda con le diagonali sottoriportate (in questo caso 14).
A questa cifra aggiungeremo lo scarto a seconda di dove si trova la biglia battente (è sottoriportato in giallo. In questo caso +4)
14 + 4 = 18
Ora abbiamo l'uscita completa in terza sponda, non ci resta che calcolare il punto di mira mediante l'operazione PARTENZA - ARRIVO = MIRA (in questo caso 49 - 18 = 31)
Oppure se lo trovate più semplice:
ARRIVO+MIRA=PARTENZA (in questo caso 18 + 31 = 49)

Trovato il punto di mira 31 in prima sponda non ci resta che sensibilizzare il tiro immaginando la traiettoria e la forza da imprimere.

P.S. Per le uscite in sponda corta colpire la biglia di effetto 2 massimo (effetto 3 in leggermente in testa) ed allungare la sbracciata.

N.B. Le diagonali indicate nel disegno sono riferite per partenze dall'angolo 50, tenendo come fulcro di esse i birilli, la lettura va modificata a secondo di dove si trova la biglia battente. Esempio: con partenza dal 90 la diagonale base sarà dal punto 6 di terza sponda su legno al birillo centrale, la numerazione dei birilli rimane inalterata e le altre diagonali vanno di conseguenza parallelizzate a quella centrale (la diagonale madre).

Provare il biliardo prima di giocare e quando necessario modificare gli scarti . Se 45 - 30 arrivate sul birillo interno al rosso il biliardo stringe due punti, lo scarto con la battente da 45 sarà + 7, da 50 +6, da 60 + 5 e così via.

_______________________________________________________________________________________

Angolo 50 - Cinque sponde di calcio - Sistema Maurizio Cavalli
Modificato By Scienziato

L'effetto è il mezzo effetto a 2/5 in testa (CPS)
Come prima operazione da svolgere troveremo l'ARRIVO sulla palla avversaria in quinta sponda con le diagonali sottoriportate (in questo caso 32).
A questa cifra sottrarremo lo scarto a seconda di dove si trova la biglia battente (è sottoriportato in giallo. In questo caso -0)
Ora abbiamo l'uscita completa in quinta sponda, non ci resta che calcolare il punto di mira mediante l'operazione PARTENZA - ARRIVO = MIRA (in questo caso 37 - 32 = 5)
Oppure se lo trovate più semplice:
ARRIVO+MIRA=PARTENZA (in questo caso 32 + 5 = 37)
Trovato il punto di mira 5 in prima sponda non ci resta che sensibilizzare il tiro immaginando la traiettoria e la forza da imprimere.
P.S. Come per il tre sponde, l'uscita sul birillo rosso cambia a seconda di dove abbiamo la bilia battente.
Es. Se abbiamo la battente a 70 il valore del birillo rosso non sarà più 40 ma 30.

Nota bene: Provare il biliardo prima di giocare e quando necessario modificare gli scarti . Se il biliardo chiude 5 punti il birillo rosso sarà 45, il birillo mediano interno 40 e l'estremo interno 35.

_______________________________________________________________________________________

Angolo 50 - Due a mò di tre - Sistema Maurizio Cavalli
Modificato By Scienziato

L'effetto è il mezzo effetto a 2/5 in testa (CPS)
Come prima operazione da svolgere troveremo l'ARRIVO sulla palla avversaria con le diagonali sottoriportate (in questo caso 18).
A questa cifra aggiungeremo lo scarto a seconda di dove si trova la biglia battente (è sottoriportato in giallo. In questo caso 0)
Ora abbiamo l'uscita, non ci resta che calcolare il punto di mira mediante l'operazione: PARTENZA - ARRIVO = MIRA (in questo caso 45 - 18 = 27)
Oppure se lo trovate più semplice:
ARRIVO+MIRA=PARTENZA (in questo caso 18 + 27 = 45)
Trovato il punto di mira 27 in prima sponda non ci resta che sensibilizzare il tiro immaginando la traiettoria e la forza da imprimere.
P.S. Quando la bilia avversaria è lontana dalle sponde si può calcolare l'uscita sommando l'asse orrizzontale e l'asse verticale della stessa, la risultanza non cambia. Comunque è molto più pratico memorizzare le diagonali e contare la bilia eseguendo una sola operazione anzichè due, le diagonali sono molto più precise anche con bilia avversaria sotto sponda. Su biliardo battuto le diagonali si spostano di un paio di punti. Per le uscite in sponda corta modificare l'effetto: colpire di effetto 2 massimo (praticamente un effetto 3 leggermente in testa) allungando la sbracciata.

Nota bene: Provare il biliardo prima di giocare e quando necessario modificare gli scarti . Se il biliardo chiude 2 punti compensare aggiungendoli all'uscita stimata, oppure ancora meglio modificare le diagonali di due punti in seconda sponda senza compensare sulla numerazione.

_______________________________________________________________________________________

Garuffa X - La garuffa del "Bomba"
Modificato By Scienziato

Questo sistema ci permette di andare con precisione sul punto di battuta in corta che valuteremo traguardando il birillo rosso con il centro della biglia avversaria e prolungando una retta immaginaria sulla sponda corta (in questo caso 12). Memorizzando con un doveroso allenamento le battute della sponda di partenza e della prima sponda o sponda di mira, con una semplice moltiplicazione troveremo il punto di battuta in prima sponda per uscire a 12 (in questo caso il diamante 20 di prima sponda denominato "3", infatti 4 x 3 = 12 !
Nota Bene: Ricordarsi che il conteggio ha dei bug solo sul diamante 1 di prima sponda ... 4 x 1 = 5 e 5 x 1 = 7 !!!!!!

_______________________________________________________________________________________

Bricolla dello Scuro - Due sponde di effetto luce
Modificato By Scienziato

Le diagonali lunga/corta portano tutte al birillo centrale. Verificare quale diagonale passa per la biglia battente (in questo caso 5). La biglia battente dopo aver battuto a 5 in sponda corta, compirà una diagonale dal 5 di lunga sulla gomma in seconda sponda al birillo centrale. Non ci resta ora che calcolare lo scarto che è di un punto e mezzo ogni birillo in orizzontale (in questo caso 3). Il punto di battuta sarà dato da 5 + 3 = 8 per un tiro a incastellare la biglia avversaria !
La sponda di partenza e quella di mira vengono calcolate su legno, la diagonale di arrivo in seconda sponda è calcolata sulla gomma.
Un sistema semplice ma molto efficace.
Nota bene: Il punto dell'effetto è il taglio luce, di solito l'ultima; controllare con un tiro di prova il punto della luce da mirare, che varierà a seconda dell'usura del panno o del tipo di biliardo.

_______________________________________________________________________________________

Due sponde a scendere senza effetto a punto fisso
Modificato By Scienziato

Traguardare dal punto fisso 10 della sponda corta la biglia avversaria sul punto dove vorremmo fosse colpita, prolungando una retta immaginaria sulla sponda lunga troviamo il punto di uscita in corta (in questo caso 12). A questo punto traguardare il punto 12 della corta con il centro della biglia battente prolungando una retta immaginaria sulla sponda di partenza e calcolare lo scarto (in questo caso 6). Il punto di battuta sarà dato da 12 + 6 = 18 per un tiro di misura (solitamente per incastellare la biglia avversaria), 18 - 1 = 17 per un tiro a scendere (a parificare sulla sponda corta), 18 - 2 = 16 per un tiro al volo. Nel disegno in questione il punto di battuta è 12 + 6 - 2 =16 !
Nota bene: Il sistema è stato sviluppato per colpire la biglia avversaria che si trova in prossimità della sponda lunga, se supera il mezzo diamante dalla distanza della sponda il sistema non è più utilizzabile, le uscite dopo il 12 sono utilizzabili solo con biglia avversaria appoggiata alla sponda.
Nota bene: Se le sponde del biliardo "mollano", accompagnare il tiro con una carezza di effetto a favore !

_______________________________________________________________________________________

Due sponde a scendere senza effetto - Sistema quattro zeri
Modificato By Scienziato

Traguardare dal punto fisso centrale 0 della sponda corta la biglia avversaria sul punto dove vorremmo fosse colpita, prolungando una retta immaginaria sulla sponda lunga troviamo il punto di uscita in corta (in questo caso 5). Non ci resta ora che calcolare lo scarto (in questo caso 3). Il punto di battuta sarà dato da 5 + 3 = 8 per un tiro a scendere (a parificare sulla sponda corta), 8 - 1 = 7 per un tiro di misura (solitamente per incastellare la biglia avversaria), 8 + 1 = 9 per un tiro al volo. Nel disegno in questione il punto di battuta è 5 + 3 = 8 !
Il sistema in questione è indicato particolarmente quando le biglie sono lontane dalle sponde, ad esempio battente incastellata o avversaria in mare aperto.
Nota bene: Se le sponde del biliardo "mollano", accompagnare il tiro con una carezza di effetto a favore !

_______________________________________________________________________________________

Due sponde al volo senza effetto
By Scienziato

Per mezzo delle diagonali sottoriportate in nero trovare il punto di uscita sulla biglia avversaria (in questo caso 18). A questo punto calcolare lo scarto (in questo caso 8). Il punto di battuta sarà dato da 18+ 8 = 26 per un tiro al volo, 26 + 2 = 28 per un tiro a scendere (a parificare sulla sponda corta) !
Nota bene: Se le sponde del biliardo "mollano", accompagnare il tiro con una carezza di effetto a favore !

_______________________________________________________________________________________

 

Sezione SISTEMI